Abito da Sposa

Collezione uomo

Collezione donna

Abito da Sposa

Nella scelta dell’abito da sposa è opportuno cercare di contemperare una considerazione realistica del proprio aspetto con i sogni che si sono a lungo coltivati per un giorno speciale come quello delle nozze.

Infatti, tra i diversi modelli di abito da sposa, alcuni (come i vestiti a sirena, a sottoveste, a tubino) valorizzano figure esili e meno formose; altri (come i capi della linea Redingote o in stile Ottocento) attenuano notevolmente eventuali rotondità; altri ancora (come gli abiti in stile Impero) tendenzialmente dissimulano l’eventuale stato interessante della sposa.

Ineludibile sarà, inoltre, la considerazione della stagione climatica, in cui si celebrerà la cerimonia: infatti, in primavera e in estate gli abiti sono confezionati in tessuti leggeri, quali raso, seta, cotone, mentre d’autunno e d’inverno i capi sono realizzati in microfibra, flanella, cachemire e arricchiti da piccole guarnizioni in pelliccia; nelle stagioni fredde l’abbigliamento richiederà, in aggiunta, l’uso di guanti, coprispalle o cappotto.

L’abito da sposa deve essere selezionato anche in relazione all’età della sposa, nonché al tipo di cerimonia prescelta ed alle circostanze: qualora si tratti di matrimonio contratto in età matura, oppure di rito civile o di seconde nozze, si potrà optare per un tailleur pantalone o per una gonna longuette, con l’accortezza di abbinare al vestito un cappello con veletta a tombolino (in alternativa al velo classico) e la possibilità di indossare una borsetta.

Per quanto riguarda le tonalità cromatiche dei capi, se l’abito da sposa nel classico colore bianco è sicuramente intramontabile, si può, tuttavia, optare anche per il panna, l’avorio, lo champagne, o delicate tonalità rosate o lilla. Un’accortezza di stile richiede, comunque, la realizzazione di un accostamento armonico tra il colore dell’abito da sposa e quello degli accessori indossati per impreziosirlo: il velo (o il cappellino), le scarpe, i guanti e l’eventuale borsetta.

Per ciò che concerne, invece, i gioielli, esclusa la presenza di anelli ed orologi, è consigliabile evitare la vistosità ed indossare una sobria parure composta da girocollo, braccialetto ed orecchini, che, nella loro eleganza e discrezione, valorizzino l’abito della sposa.